Mangiare pesce crudo

PESCE-CRUDOLo sappiamo, il pesce buono va mangiato fresco, quando ancora si muove! Sei sicuro? Basta un goccia di limone ed il pesce crudo si può mangiare tranquillamente, specie se appena pescato dalla barca…. se ti dicessi che non è così?

E’ la moda di questi ultimi anni, il pesce crudo declinato in tartare, quenelle, torrette varie e cespugli di alghe.  Prima decidere se mangiarlo e dove mangiarlo devi sapere che tutto il pesce crudo prima di essere servito deve essere abbattuto. Cosa significa? Dopo esser stato pulito, il pesce viene inserito in un macchinario che si occupa di portare gli alimenti a bassissime temperature.

Perchè dobbiamo farlo?

All’interno della carne di: Tonno, Sardine, Pesce spada, Merluzzo … più o meno tutto il pesce più usato in cucina, vive un parassita molto pericoloso, l’ Anisakis.
Questo parassita si presenta come micro vermicello biancastro molto difficile da notare ad occhio nudo. se mangiato può portare diarrea, nausea, vomito ed in alcuni casi anche la morte.

L’unico modo per eliminare gli effetti di questo parassita è porre la carne di pesce a bassissime temperature, lo puoi fare anche a casa, solo che il tuo frigo non riesce a raggiungere determinate temperature, quindi il mio consiglio è di congelare il pesce almeno 90 ore prima di consumarlo.

Veniamo alla goccia di limone sopra ai crostacei, qui il parassita si chiama kellicotti Paragonimus, ed è in grado di farti stare molto male tra i sintomi più comuni ci sono febbre, tosse, dolore toracico, mancanza di respiro ed estrema stanchezza. Evita il consumo a crudo solo perchè li hai appena acquistati dal pescatore, e ricoda che una goccia di limone aggiunge gusto e acidità, non sicurezza alimenatre.

Ritorniamo al ristorante: decidi di ordinare una portata di pesce crudo e chiedi al cameriere se il pesce è fresco. Risposta: Freschissimo pescato questa mattina!!! Certo sul menù scrivere pesce abbattuto non fa una bella figura ed alle volte spiegare questo procedimento ai clienti, diventa difficile ma sarebbe stato meglio rispondere: il pesce fresco  prima di essere servito va congelato a meno 20 gradi per almeno 24 ore. Almeno sarai sicuro di trovarti in un ristorante che rispetta le norme.

Se vuoi mantenerti sempre aggiornato, iscriviti alla mia newsletter e ricevi GRATIS il mio libro