Hotel: 5 consigli per servire la colazione

Lo sapevi che il servizio della colazione in hotel è il più recensito da parte dei clienti? Molte volte è incluso nel prezzo della camera ma non per questo meno importante. prova metterti dalla parte del cliente, la colazione che fai a casa tua è uguale a quella che fai in albergo? Il più delle volte no. Ecco quindi che dedicare una buona cura al servizio di colazione in hotel diventa importante. qui sotto ti riporto cinque passaggi ai quali dedicare attenzione.

  1. Orienta il cliente:
    Più alimenti proponi e più diventa necessario cercare di “guidare” il cliente.In molti alberghi il banchetto degli alimenti è enorme e c’è l’imbarazzo della scelta, ma la grande proposta può portare al non scegliere. Una buona soluzione può essere quella di impostare i tavoli di banchetto con una certa logica; prima gli alimenti dopo caffe, thè…Oppure potresti proporre dei brevi menù che aiutino il cliente a comporre varii abbinamenti.
  2. Aiutalo a scegliere:
    Come al mercato, il cliente moderno vuole sapere cosa mangia e cosa sceglie, aiutalo ponendo una targhetta descrittiva vicino a ciascun alimento
  3. Al cliente piace la qualità:
    Anche se hai un semplice bad and breakfast piuttosto che una pensione, pensare di servire una colazione con prodotti surgelati e marmellate di seri c, non ti porterà lontano. Te lo ripeto, la colazione è il servizio più recensito, quindi cerca di proporre sempre alimenti freschi e genuini magari del tuo territorio cercando di comunicarlo al cliente. Queste piccole attenzione faranno la differenza.
  4. Renditi diverso dalla concorrenza:
    Varia la proposta con menù che facciano attenzione ai grassi piuttosto che alle verdure, proponi caffè di provenienze diverse…Renditi unico
  5. Anche l’occhio vuole la sua parte:
    Certo, un bel ambiente rilassante, colorato con colori tenui o magari un angolo del bar con una bella posizione aiuteranno a rendere la tua colazione indimenticabile.
consigli-colazione
colazione

Se vuoi mantenerti sempre aggiornato, iscriviti alla mia newsletter e ricevi GRATIS il mio libro